Ad

WhatsApp lancia i suoi pagamenti mobili e inizia la sua distribuzione in Brasile

WhatsApp

I pagamenti e i trasferimenti di WhatsApp sono ora disponibili in Brasile per singoli utenti e piccole aziende

L’ impegno di Facebook nei confronti dei pagamenti e dei micro-trasferimenti , che diventerà gradualmente attivo nel resto del mondo, consentirà di inviare denaro e di effettuare acquisti nelle aziende senza uscire dalla chat.

Dopo questo primo lancio, l’implementazione internazionale dovrebbe essere relativamente veloce, poiché questa funzionalità è supportata da Facebook Pay , che la società ha lanciato lo scorso anno. Con questa nuova funzione possiamo acquistare prodotti e inviare il pagamento attraverso la stessa applicazione.

Siamo lieti di annunciare che a partire da oggi stiamo portando i pagamenti digitali agli utenti di WhatsApp in Brasile. Le persone saranno in grado di inviare denaro in modo sicuro o effettuare un acquisto da un’azienda locale direttamente dalla chat.

Ora oltre a visualizzare il catalogo di un negozio, i clienti saranno in grado di inviare pagamenti anche per i prodotti. Semplificare i pagamenti può aiutare a portare più aziende nell’economia digitale, aprendo nuove opportunità di crescita.

Inoltre, stiamo rendendo l’invio di denaro ai propri cari semplice come inviare un messaggio, il che non potrebbe essere più importante in quanto le persone sono fisicamente distanti tra loro.

Abbiamo creato “pagamenti” pensando alla sicurezza e per impedire transazioni non autorizzate sarà richiesto un PIN a sei cifre o un’impronta digitale.

Inviare denaro o effettuare un acquisto su WhatsApp è gratuito per le persone. Le aziende pagheranno una commissione di elaborazione per ricevere i pagamenti dei clienti, in modo simile a quello che potrebbero già pagare quando accettano una transazione con carta di credito.

WhatsApp pagamenti online

Questo servizio, gratuito per gli utenti, cerca di utilizzare sempre più gli strumenti di Facebook per effettuare pagamenti. In questo modo, secondo la società, sarà possibile semplificare il modo di inviare pagamenti e aiutare sempre più aziende a entrare nell’economia digitale.

Sebbene la comodità di poter effettuare pagamenti e trasferimenti tramite messaggistica sia indiscutibile, la verità è che le voci più critiche sono sospettose del trattamento di Facebook di queste informazioni.

Questa novità dovrebbe arrivare in Italia nei prossimi mesi.

Ad

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *