Ad

Stanford University studia l’ Apple Watch se è in grado di rilevare il coronavirus

Un nuovo studio della Stanford University ci dirà se gli Apple Watch possono essere utilizzati per rilevare malattie come il Coronavirus.

L’Health Innovation Lab della Stanford University ha aperto le iscrizioni per un nuovo studio che mira a capire se i dispositivi indossabili come l’Apple Watch possono essere utilizzati per tracciare e identificare il COVID-19.

I volontari per di test devono avere i seguenti requisiti:

  • Essere sospettati di contrarre il virus COVID-19.
  • Hanno ricevuto una diagnosi positiva confermata per il virus.
  • Sono stati esposti a qualcuno che rispetta uno dei due punti precedenti.
  • Sono ad alto livello di rischio, come i lavoratori di ospedali e supermercati.

I volontari dovranno indossare costantemente Apple Watch e installarvi un’app per compilare un sondaggio giornaliero che non richiede più di due minuti.

In teoria, e se non c’è nulla che lo impedisca, questo studio dovrebbe essere in grado di “imparare” a rilevare il coronavirus correlando dati come la frequenza della nostra respirazione e frequenza cardiaca , nonché dai dati di un elettrocardiogramma.

I risultati dell’indagine potrebbero richiedere due anni, ma sarebbe sicuramente un ottimo modo per rilevare il virus in caso di mutazioni o focolai in futuro.

Ad

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *