Ad

macOS Big Sur: ecco come installarlo su un Mac non supportato

macOS Big Sur iMac 2012

MacOS Catalina ha supportato gli stessi Mac di macOS Mojave, macOS Big Sur ne ha abbandonati alcuni. Il supporto per il MacBook Air del 2012 salta, come quello per il MacBook Pro del 2013. Per l’iMac e il Mac mini, sono i modelli del 2012 e del 2013 ad essere abbandonati.

E se volessi installare macOS Big Sur sul tuo Mac a tutti i costi, quando non è ufficialmente supportato da Apple? Devi hackerare. ParrotGeek offre una nuova versione del suo strumento NexPostFacto che supporta macOS Big Sur per l’installazione su Mac che risale al 2012. È necessario disporre di una chiave USB di almeno 16 GB, una copia della beta di macOS Big Sur ( disponibile qui ) e l’utility Trampoline ( disponibile qui ) per avviare il programma di installazione. Quest’ultimo è configurato per non verificare la compatibilità del Mac, quindi l’installazione è possibile.

big sur bootable drive

Tutto funziona praticamente normalmente, tranne per il Wi-Fi. Devi seguire il tutorial dettagliato di Julien Satti per aggirare questo problema che può essere inquietante su un Mac portatile.

C’è un elemento importante da tenere in considerazione: macOS Big Sur è in versione beta, inoltre è alla prima. Si consiglia quindi vivamente di non installare il nuovo sistema operativo sul Mac principale per ora e attendere la versione finale che dovrebbe arrivare a settembre o ottobre.

Ad

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *