Ad

MacBook Pro 13 2020; niente Wi-Fi 6 ma supporta schermi 6K

Questa settimana Apple ha lanciato un nuovo MacBook Pro da 13 pollici . Le sue principali innovazioni sono la presenza della tastiera con meccanismo a forbice, processori Intel di decima generazione, fino a 4 TB di spazio di archiviazione e fino a 32 GB di RAM. Ma ci sono altre migliorie da scoprire.

Il MacBook Pro 13 pollici 2020 può ospitare uno schermo 6K (6.016 × 3.384 pixel) a 60 Hz, in cui il modello precedente poteva “solo” gestire uno schermo 5K o due schermi 4K. Quindi ora è possibile sfruttare appieno lo schermo Pro Display XDR di Apple.

Nota: il supporto per uno schermo 6K è possibile solo se si utilizza un MacBook Pro da 13 pollici con un processore Intel di decima generazione.

In effetti, i modelli base offerti da Apple hanno un processore di ottava generazione, che per il momento è un po’ deludente.

D’altra parte, il nuovo MacBook Pro supporta l’audio Dolby Atmos, come il MacBook Pro da 16 pollici e il MacBook Air recentemente rilasciato.

Ci sono anche progressi in termini di registrazione del suono poiché il computer trasporta un set di tre microfoni con la formazione di raggi direzionali.

Ma purtroppo c’è un punto dolente in questo nuovo MacBook Pro, non supporta il Wi-Fi 6 ma rimane su Wi-Fi 5, a differenza di iPhone 11/11 Pro, l’ultimo iPad Pro e persino il nuovo iPhone SE.

E per continuare con le cattive notizie, Apple offre ancora una webcam a 720p.

Ad

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *