Ad

L’app Stadium con supporto Google Stadia torna su App Store

Google Stadia

L’app Stadium Full Screen Browser con tanto di supporto a Google Stadia per iPhone e iPad è di nuovo disponibile su App Store.

Stadium Full Screen Browser a fatto la sua prima apparizione su App Store a settembre, ma è scomparso il mese scorso a causa di un ritiro di Apple. Oggi è di nuovo disponibile per il download su iOS.

Lo sviluppatore di Stadium, Zach Knox, ha annunciato che l’app è stata rimossa da App Store per violazione dei termini e delle condizioni di Apple. Il problema sarebbe collegato al modo in cui l’app utilizzava WebKit con il framework GameController necessario per utilizzare i controller Bluetooth su iPhone e iPad.

L’app è tornata con la versione 1.2. Questa ultima versione è stata approvata da Apple ed è ora disponibile nell’App Store per essere scaricata da tutti.

Tuttavia, c’è un piccolo problema. Questa nuova versione di Stadium potrebbe non essere stabile come la versione precedente se utilizzi un controller Bluetooth. Ora, invece di connettere diverse API iOS in un modo in cui Apple ha riscontrato problemi, Stadium utilizza un agente utente personalizzato per far funzionare Stadia e quindi lo sovrascrive per consentire al gamepad di funzionare.

I controller Bluetooth  potrebbero  funzionare. Utilizzando l ‘”Override User Agent” che ho menzionato, Stadia dovrebbe supportare correttamente l’ API del  gamepad , ma iOS non sembra sempre passarlo attraverso. L’ho fatto funzionare più di una volta, ma sicuramente non tutte le volte che ho provato.

Google Stadia iPhone iPad

Questo è certamente un peccato, soprattutto perché significa che gli utenti che avevano già la versione precedente dell’app potrebbero essere aggiornati automaticamente a questa nuova versione, non altrettanto stabile. Il lato positivo è che il controller Stadia dovrebbe comunque funzionare perfettamente in quanto aggira del tutto il Bluetooth.

L’app Stadium è disponibile gratuitamente su App Store, ma avrete necessariamente bisogno di un iPhone, iPad o iPod touch con iOS 14 o versioni successive.

Se hai trovato interessante questo articolo, condividilo e fallo leggere anche ai tuoi amici:

Ad

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *