Ad

L’app LinkedIn legge gli appunti degli utenti a causa di un bug

LinkedIn

iOS 14 introduce una funzione che avvisa gli utenti quando le app accedono ai loro appunti per aiutare ad aumentare la propria privacy. Grazie alla funzione, sono state scoperte molte app tra cui anche TikTok che accedono agli appunti degli utenti senza un reale motivo, anche quando sono in esecuzione in background.

LinkedIn, è una delle app iOS che ha accesso agli appunti degli utenti e i proprietari di iPhone si sono lamentati del fatto che l’app copi il contenuto degli appunti con ogni sequenza di tasti.

Come riporta ZDNet, LinkedIn ha affermato che questo comportamento è un bug e che l’accesso alla Clipboard su iPhone è stato attivato per effettuare un “controllo di associazione” tra ciò che l’utente sta scrivendo in quel momento e quello che è presente nella sua Clipboard. Il CTO dell’azienda Erran Berger non ha però spiegato perché questo controllo fosse necessario anche senza una ragione valida, aggiungendo solo che il continuo accesso agli Appunti ogni qual volta viene premuto un tasto è un bug che verrà presto risolto: “In ogni caso, non memorizziamo né trasmettiamo il contenuto degli appunti a terzi“.

Altre app come TikTok, Twitter, Starbucks, Overstock, AccuWeather e altre sono state sorprese a leggere gli appunti degli utenti senza motivo. TikTok ha affermato che l’accesso agli appunti è stato utilizzato come rilevamento di frodi per individuare “comportamenti ripetitivi e spam“, ma poi ha rilasciato un aggiornamento per rimuovere tale accesso.

Il comportamento dell’app LinkedIn è stato scoperto grazie a una nuova funzionalità di iOS 14, che avvisa gli utenti quando un’app accede alla Clipboard. Questa funzione ha consentito agli utenti di individuare comportamenti discutibili di varie app che sembrano copiare il contenuto degli appunti ad ogni pressione di un tasto.

Ad

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *