Ad

I Mac con M1 sono in grado di gestire fino a 6 monitor esterni [Video]

Supporto monitor esterni Mac M1

Secondo lo YouTuber Ruslan Tulupov, il nuovo Mac con M1 è in grado di gestire fino a sei monitor esterni.

Ufficialmente, i nuovi Mac con processore M1 supportano due display esterni. Ciò significa che il MacBook, sia l’Air che il Pro, che hanno già uno schermo, possono gestire un secondo a un massimo di 6K e 60Hz. Il Mac mini, da parte sua, può gestire uno schermo 6K e 60Hz e anche un altro che funziona a 4K e 60Hz.

Ufficiosamente sembra che i Mac M1 siano in grado di gestire fino a sei display esterni e, in base ai test iniziali, offrono prestazioni abbastanza buone. Questo è quello che ci dice lo YouTuber che ha pubblicato un paio di video che mostrano come funziona questo piccolo trucco.

In pratica è possibile collegare fino a sei display esterni al Mac mini M1 e cinque display esterni al MacBook Air e MacBook Pro M1, con l’ausilio di adattatori DisplayLink. Questo supera di gran lunga i limiti dichiarati da Apple sull’utilizzo dei display esterni con le nuove macchine M1.

L’assemblaggio in sé è abbastanza semplice e prevede il download e l’installazione di DisplayLink, che secondo il video funziona bene in Big Sur e la disponibilità di diversi cavi da DisplayPort a USB 3.0 e adattatori HDMI. Secondo il video, le prestazioni del Mac mini e del MacBook Air che Tulupov ha testato sono impressionanti , permettendoti di riprodurre i video di YouTube con la massima qualità o persino di utilizzare Final Cut Pro senza ostacoli.

Va detto che non tutti gli schermi che vediamo collegati nel video funzionano a 4K, anche se, senza dubbio, per alcune configurazioni, una risoluzione inferiore su alcuni monitor è più che sufficiente. Nel video Tulupov prova anche a chiudere e aprire il suo MacBook Air per verificare che la configurazione del display esterno si comporti correttamente e che sembri fattibile per un utilizzo quotidiano.

Ad ogni modo, ricordiamo che, ufficialmente, l’attuale Mac con Apple Silicon offre supporto solo per due schermi. Se abbiamo bisogno di una configurazione con più monitor e vogliamo il supporto ufficiale da loro, è meglio aspettare un prossimo MacBook Pro da 16 pollici, ad esempio, che dovrebbe avere un processore migliorato rispetto all’M1 e con capacità maggiori.

Se hai trovato interessante questo articolo, condividilo e fallo leggere anche ai tuoi amici:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *