Facebook lancia l’app Catchup per le chiamate audio

Ad

Il gruppo di ricerca e sviluppo interno di Facebook, NPE Team, ha lanciato oggi una nuova app chiamata CatchUp che semplifica il coordinamento di telefonate o la creazione di chiamate di gruppo con un massimo di 8 persone per amici e parenti.

CatchUp sembra ispirarsi a Houseparty, in quanto gli utenti di CatchUp possono designare quando sono disponibili a parlare impostando il loro stato nell’app.

Allo stesso modo, CatchUp mostra gli utenti come “Pronto a parlare” nella parte superiore della schermata principale, con gli utenti offline e altri contatti elencati di seguito.

Facebook spiega che l’intenzione dell’app è quella di affrontare uno dei motivi principali per cui le persone non fanno più telefonate: non sanno quando qualcuno ha il tempo di parlare e non vogliono interromperle. Nel frattempo, le chiamate a cui non è possibile rispondere vanno ai messaggi vocali che i destinatari non si disturbano a controllare, il che impone invece alle comunicazioni di passare attraverso messaggi di testo o app di chat. E mentre le chat video sono in aumento, una telefonata è spesso più conveniente in quanto gli utenti non sono sempre pronti per il video o stanno cercando di eseguire più attività, non sedersi davanti a uno schermo.

catchup

CatchUp affronta il problema di non sapere se una telefonata potrebbe disturbare qualcuno permettendoti di vedere chi è pronto e in grado di parlare non appena avvii l’app.

Gli utenti possono anche creare e unire gruppi di amici, familiari e contatti reciproci nell’app, come puoi fare con altre app di chat. Oppure possono effettuare chiamate 1 su 1 in alternativa all’uso del telefono.

Anche effettuare una chiamata è semplice. È solo un tocco di un pulsante, non è un processo complicato di chiamare i contatti, quindi “unire” le chiamate come si fa sull’app Telefono dello smartphone.

Facebook spiega che l’idea per l’app è nata in realtà prima dell’epidemia di COVID-19 e della successiva quarantena, ma il team NPE ha accelerato lo sviluppo dell’app a causa della pandemia.

Il rapporto spiega:

Sebbene esistano già modi semplici per effettuare chiamate vocali utilizzando le app di Messenger e WhatsApp di Facebook, la differenza è che CatchUp funziona con i contatti del telefono. Gli utenti dovranno scaricare l’app, ma non dovranno disporre di un account Facebook esistente o di un account con aziende di proprietà di Facebook. Inoltre, l’interfaccia utente semplificata dell’app potrebbe rendere più semplice la navigazione per gli utenti più anziani, come la nonna e il nonno. È davvero solo un’esperienza a schermo singolo con un pulsante di attivazione / disattivazione per diventare “disponibile” per parlare.

CatchUp è attualmente in fase di test negli Stati Uniti per un periodo di tempo limitato su dispositivi iOS e Android

Ad

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *