Ad

Covid-19: Stati Uniti raccolgono i dati di geolocalizzazione di milioni di smartphone

Covid-19, Wall Street Journal dice che l’amministrazione americana avrebbe recuperato dei dati di geolocalizzazione di milioni di smartphone sul territorio americano.

Questa grande raccolta, in anonimato, fornirebbe preziose informazioni su alcuni tipi di viaggi “rischiosi”, il che, sembra indicare che presto potrebbero essere decisi nuovi vincoli.

Il metodo di recupero di questi dati differirebbe significativamente dal metodo europeo e si baserebbe principalmente sui dati relativi alla pubblicità mobile. Oltre a questo massiccio raccolto, voci insistenti indicano discussioni tra il governo degli Stati Uniti e i giganti Facebook e Google in merito al recupero dei dati di geolocalizzazione dei loro utenti.

Ad

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *