Come modificare un video con iPhone o iPad

Ad

L’app Foto presente su tutti i nostri iPhone o iPad ha tante opzioni che forse non tutti ne sono a conoscenza. Quando parliamo di video, l’app può offrirci vari strumenti che ci consentono di ruotare, ritagliare, correggere il colore, applicare filtri, ecc.

Per modificare un video, la prima cosa che dobbiamo fare è aprire l’app Foto e individuare la clip che vogliamo modificare. 

Il modo più semplice è accedere alla scheda Foto , in basso a sinistra, e aprire la foto in questione. Una volta che abbiamo la foto sullo schermo, tocchiamo il pulsante Modifica che si trova nella parte in alto a destra dello schermo.

Osserviamo l’immagine, qui abbiamo a disposizione diversi strumenti, esaminiamoli uno per uno.

Nella parte inferiore dello schermo (alla nostra sinistra nel caso di un iPad) troviamo quattro pulsanti che ci consentono di saltare tra i diversi strumenti di modifica.

Da sinistra a destra troviamo lo strumento per tagliare il video, chiamato Video , che viene mostrato con l’icona di una telecamera.

Poi lo strumento Set , che è rappresentato da una manopola circondato da piccole macchie e possiamo regolare la luminosità, bilanciamento del bianco, saturazione, ecc.

In terza posizione abbiamo i filtri, rappresentati da tre cerchi che si intersecano e che ci consente di applicare diversi filtri alla foto.

E infine troviamo Trim, contrassegnato da un’icona di trim e da due piccole frecce attorno ad esso.

Ora andiamo a vedere la sezione VIDEO:

Con questo strumento possiamo eseguire tre azioni : tagliare la fine di un video, tagliare l’inizio di un video, disattivare l’audio di un video.

Per silenziare un video è molto semplice, basta toccare il pulsante dell’altoparlante nella parte superiore dello schermo. Se l’altoparlante è giallo, il video ha un suono, se è grigio e con una barra che lo attraversa, il video è disattivato.

Tagliare l’inizio e la fine di un video è facile come allungare le frecce “<” e “>” a sinistra e a destra della miniatura che appare nella parte inferiore dello schermo.

La parte che è incorniciata in giallo sarà la parte che manterremo dal video una volta che è stato tagliato.

Ora andiamo a vedere la sezione REGOLA:

Lo strumento di regolazione ci offre molte opzioni, tutte visualizzate in basso sul nostro iPhone (o sul lato destro del nostro iPad).

Vediamo una collezione di icone rotonde, ciascuno è una regolazione, per esempio, l’esposizione aree chiare, contrasto, luminosità, punto nero, saturazione, brillantezza, ecc.

Per agire sul video, tocchiamo la regolazione che vogliamo applicare e usiamo il cursore per decidere quanto vogliamo applicare la regolazione. 

Le regolazioni che stiamo utilizzando hanno attorno a sé un indicatore a forma di anello che ci consente di conoscere la quantità di applicazione a seconda che sia più o meno piena.

Prestiamo particolare attenzione all’impostazione contrassegnata da una bacchetta magica: l’impostazione automatica. 

Questo combina tutti gli altri e, come gli altri, possiamo usare il cursore per variare la sua forza.

Da sinistra a destra, nell’immagine, troviamo: il pulsante per la regolazione automatica, una regolazione in uso il cui valore è positivo, una regolazione in uso il cui valore è negativo (e inferiore a quello precedente), una regolazione disattivata.

Ora troviamo i FILTRI:

In questa sezione vengono visualizzati diversi filtri pre-impostati. Troviamo vivido, vivido caldo, vivido freddo, drammatico (anche caldo o freddo), carino, argento e noir.

Per applicarli, basta toccarli. Possiamo anche scegliere il primo, Originale, per non applicare nessuno. Una volta scelto il filtro da applicare, il dispositivo di scorrimento ci consentirà di regolare il filtro.

Infine troviamo TAGLIARE:

Questo strumento ci consente sette azioni: tagliare il video (riformattarlo), tagliarlo seguendo un rapporto specifico come 1: 1, 9:16 o 3: 4, tra gli altri, capovolgere l’immagine, ruotarlo, correggerne il livellamento, correggere la prospettiva orizzontale e corretta prospettiva verticale.

Per correggere il livellamento, la prospettiva orizzontale o la prospettiva verticale, tocca le icone corrispondenti (che troviamo in questo ordine) e usa il cursore per effettuare la regolazione.

Ruotare la foto è facile come toccare il quadrato con una freccia destra nella parte superiore dello schermo. Per capovolgerlo (effetto specchio) tocchiamo il pulsante triangolare con una freccia orizzontale sopra di esso, che si trova accanto ad esso.

Infine, per ritagliare e riformulare la foto, semplicemente tiriamo i suoi quattro angoli. Se vogliamo una proporzione specifica in questo taglio, possiamo toccare l’icona sotto forma di quadrati nella parte in alto a destra, quando lo faremo vedremo un elenco di proporzioni in basso (1: 1, 9:16, 8:10, ecc. .) ne scegliamo una.

Quindi scegliamo se vogliamo un orientamento verticale o orizzontale toccando i rispettivi pulsanti accanto alle proporzioni e, se necessario, tiriamo gli angoli per tagliare il contenuto.

Possiamo anche utilizzare la proporzione originale per mantenere la foto della nostra immagine o Free che ci consente di ritagliare senza alcuna restrizione.

In qualsiasi momento è possibile toccare il pulsante Automatico in alto due volte di seguito per tornare al taglio originale.

Ad

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *