Apple Watch series 6 non avrà il display MicroLed

Ad

L’ Apple Watch Series 6 presenterà uno schermo OLED come i modelli precedenti, nuovi rumors suggeriscono che la società non è ancora pronta per utilizzare la sua tecnologia di visualizzazione MicroLED interna nei prodotti di consumo.

Secondo quanto riferito, Apple ha una struttura di produzione segreta a Santa Clara, in California, dove sta progettando e producendo campioni di prova di display che utilizzano MicroLED, una tecnologia che sostituirà gli schermi OLED. Gli schermi MicroLED possono comportare dispositivi più sottili, più luminosi e che consumano meno energia.

Così come successe con i display OLED, il primo ad adottare la nuova tecnologia di visualizzazione sarà l’Apple Watch. Quando è stato introdotto nel 2014, lo smartwatch aveva uno schermo OLED e la tecnologia è arrivata all’iPhone X tre anni dopo.

Si dice che Apple stia testando prototipi di modelli “Apple Watch” con display MicroLED dal 2017, e le voci hanno suggerito che un “Apple Watch” con display microLED potrebbe essere lanciato già quest’anno.

Tuttavia,  il leaker @L0vetodream, ha affermato che la Series 6 “continuerà ad utilizzare il display di JDI”.

Negli ultimi due anni, JDI Display ha fornito alcuni dei display OLED per i modelli “Apple Watch” e Apple ha gradualmente aumentato la sua percentuale di ordini dal produttore, che è stata recentemente sostenuta da un investimento di 200 milioni di dollari da Apple per consentire una maggiore produzione di display OLED per iPhone.

Il nuovo modello di Apple Watch series 6 attualmente in fase di sviluppo, presenterà prestazioni più veloci, una migliore resistenza all’acqua e un migliore chip di rete per una maggiore velocità Wi-Fi e cellulare.

Secondo il codice trovato in una versione trapelata di iOS 14 , Apple sta lavorando alle funzionalità watchOS 7 e Apple Watch‌ Series 6 che consentiranno a ‌Apple Watch‌ di rilevare i livelli di ossigeno nel sangue e gli attacchi di panico. Apple può anche aggiungere una nuova app per il fitness e un’app per il monitoraggio del sonno.

Ad

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *