Ad

Apple Watch, la funzione del monitoraggio della frequenza cardiaca salva un’altra vita

Apple Watch monitoraggio della frequenza cardiaca

L’Apple Watch salva la vita ad un ragazzo dell’Ohio grazie alla funzione del monitoraggio della frequenza cardiaca, in cui rileva un’elevata frequenza cardiaca a riposo di 210 battiti al minuto.

Come riporta 25 News, il 25enne Zachary Zies, un neolaureato della Ohio State University, ha combattuto l’atassia di Friedreich per la maggior parte della sua vita ed è stato su una sedia a rotelle sin dalla scuola media. L’atassia di Friedreich è una malattia genetica rara che può causare difficoltà a camminare e influenzare la parola e le sensazioni nelle braccia e nelle gambe.

Apple Watch monitoraggio della frequenza cardiaca

Il 26enne americano afferma che il suo Apple Watch lo ha avvertito di un problema con la sua frequenza cardiaca a riposo. Era estremamente alto: 210 battiti al minuto. Questo è significativamente più della media. A quanto pare, Zies ha richiesto un’ablazione atriale per correggere il flutter atriale.

“L’Apple Watch mi diceva che stava succedendo qualcosa e hai bisogno di aiuto per vedere cosa c’è che non va “, spiega Zachary.

Dopo la procedura, la frequenza cardiaca di Zies è tornata alla normalità e dice che oggi si è ripreso di circa il 90%.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *