Ad

Apple rilascia la seconda beta di macOS Big Sur

MacOS Big Sur

Apple ha rilasciato la seconda beta di macOS 11 Big Sur per tutti gli sviluppatori. Se hai già installato la prima versione beta del sistema, devi solo aggiornare andando su Preferenze di Sistema > Aggiornamento Software.

Come successore di macOS Catalina, macOS Big Sur include una nuova interfaccia completamente riprogettata e applicazioni adattate alle novità che sono arrivate su iOS e iPadOS in passato (come i nuovi Messaggi). Inoltre, sarà la prima versione di macOS che possiamo installare nativamente sui Mac Apple Silicon che vedremo più avanti quest’anno.

Al momento non abbiamo notizie significative oltre a ciò che è già stato scoperto , ma gli sviluppatori trovano sempre alcune curiosità a seguito dell’esplorazione del codice sorgente di questi beta. Si tratterà anche di scoprire se vengono scoperte sorprese quando questa beta viene installata nel Developer Transition Kit con chip A12Z, che per scopi pratici è il primo Mac con chip Apple Silicon che è già sotto controllo da parte dei programmatori.

macOS Big Sur

Ricorda: macOS Big Sur è una beta. E quindi, è una versione instabile del sistema che può compromettere i tuoi dati personali. Non installarlo se non sei completamente sicuro di ciò che fai e ti assumi la responsabilità di tutte le conseguenze. Come sempre, la cosa migliore che posso fare è raccomandare di aspettare che macOS Big Sur possa essere scaricato in modo stabile e aperto a tutti.

Ad

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *